Pagina in Costruzione
     
 

Biografia

Cristiana Passerini si è diplomata con il massimo dei voti al Conservatorio di musica di Bologna sotto la guida di Alba Novella Schirinzi. Ha proseguito il perfezionamento strumentale con Judith Liber, arpa solista dell’Israel Philharmonic Orchestra. Ha partecipato a masterclass presso la Scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo e l’Accademia Musicale di Firenze.
Dagli inizi della carriera ha collaborato con varie orchestre nel ruolo di prima arpa: RTSI di Lugano, Filarmonica Toscanini, Fondazione A. Toscanini, Orchestra della Toscana, Teatro Regio di Torino, La Fenice di Venezia, Young Israel Philharmonic, RAI di Napoli, Sinfonica di Sanremo. In queste occasioni ha suonato sotto la direzione di Metha, Muti, Maazel, Gavazzeni, Inbal, Nagano, Bertini, Dervaux, Latham-König. E’ stata inoltre membro delle orchestre della RAI di Milano, Arena di Verona, Maggio Musicale Fiorentino.
Dopo la nascita delle figlie Benedetta e Angelica decide di dedicarsi prevalentemente al repertorio solistico e cameristico, alla didattica, alla ricerca e al recupero di composizioni sia originali che tratte dal repertorio comune a più strumenti.
E’ titolare della cattedra di Arpa presso il Conservatorio di musica di Adria (Ro) e tiene regolarmente seminari e masterclass in diverse sedi italiane, alcuni in collaborazione con il musicologo Mario Baroni e l’arpista Lisetta Rossi.
Si occupa di esecuzioni storicamente informate nei secoli XVII e XVIII. La passione per la musica del periodo barocco l’ha portata a curare con particolare attenzione una tecnica strumentale atta a trasferire sull’arpa il repertorio per tastiere. Ha inciso un cd monografico che comprende partite di J.S. Bach (La Bottega Discantica 2009); una di queste opere, da lei trascritta per arpa (Rugginenti 2007), è stata inserita nel programma del 17th International Harp Contest che ha luogo in Israele e che nel 2009 celebra il suo 50° anniversario. E’ curatrice di edizioni Urtext per l’arpa a movimento semplice (Ut Orpheus 2009).
È stata ospite come arpa solista e in complessi da camera di prestigiose istituzioni concertistiche: Praga Festival, Ravenna Festival, Neue Italienische Musik a Berlino, Bologna Festival, Accademia Filarmonica di Bologna, Music Factory Festival a Bergen, Società dei Compositori a Reykjavik, Società Filarmonica di Trento, Società dei Concerti a Brescia, Istituto Liszt a Bologna, I Teatri di Reggio Emilia, Di Nuovo Musica, Asolo Musica, Accademia Musicale Napoletana, Estate Fiesolana, Rondottanta, Cantiere d’Arte di Montepulciano, Spazionovecento, G.A.M.O. e numerose altre.
Si è dedicata in particolare anche alla musica del Novecento e ha partecipato a prime esecuzioni assolute di composizioni solistiche e cameristiche di Donatoni, Nordal, De Pablo, De Olavide, Gentile, Ronchetti, Francesconi, Sani, Cappelli, Hellstenius, Käch, Cisternino, Scattolin, Reverdy, Matthus, Scannavini, Giommoni.
Ha eseguito come solista le opere per arpa e orchestra di Mozart, Händel, Debussy, Ferroni, Gossec ed è stata accompagnata dall’Orchestra Internazionale d’Italia diretta da Donato Renzetti.
Tra le formazioni cameristiche con cui ha collaborato si citano l’Ensemble A. Toscanini, Nextime, FontanaMix, Zephir Ensemble, I Solisti del Balthasar-Neumann-Chor, I Virtuosi Italiani, Icarus, I Solisti Dauni, Nuovo Ensemble di Musica/Realtà, Gli Accademici Veronesi, Camerata Anxanum, Octandre, MusicAttuale.

 
Design sito web English Version